Secci e la paura di tornare a fidarsi

  La fine di una relazione patologica provoca nella parte ferita profonda sofferenza e devastazione psicologica. Ansia, depressione, attacchi di panico, disturbi del sonno e dell’alimentazione sono solo alcuni tra gli infiniti sintomi del disturbo post traumatico da stress associato alla chiusura di un rapporto con un narcisista, quello che da più parti viene definito … Continue reading Secci e la paura di tornare a fidarsi

2. La metafora del serpente

  Segue dalla prima parte Emmert sorrise e tentò di portare Ana a questa antipatica conclusione in modo più morbido, ripercorrendo le sue esperienze. “Ha detto fino agli ultimi giorni oppure fino alla fine” osservò. “Michael cambiò comportamento con lei”? “Sì. Nelle ultime settimane, proprio dopo aver messo al corrente della storia i rispettivi partner, … Continue reading 2. La metafora del serpente

Paure infondate

  Uno dei postumi più dolorosi della relazione con un soggetto disturbato è immaginarlo felice lontano da noi e soprattutto temere che un’altra persona riesca miracolosamente a cambiarlo e ad ottenere ciò che a noi non è riuscito in settimane, mesi o anche anni di rapporto tormentato. L’interrogativo  più ricorrente tra le testimonianze che compaiono sui … Continue reading Paure infondate

Moscovici: “La miglior vendetta è vivere bene”

  Siamo giunti alla fine del nostro primo anno insieme. In realtà, si tratta solo di poco più di due mesi visto che il blog Relazioni Pericolose è online da 75 giorni. In così poco tempo abbiamo superato 100.000 visualizzazioni; centomila piccoli passi verso la presa di coscienza di un fenomeno sempre più dilagante, pericoloso … Continue reading Moscovici: “La miglior vendetta è vivere bene”

Alla ricerca del tempo perduto

  Leggendo il libro di Donna Andersen Love Fraud sono rimasta colpita dal tempo e dall’energia investiti dall’ex marito sociopatico per inventarsi progetti professionali destinati a fallire. Data l’intelligenza, il carisma e il potere della persuasione che lo contraddistinguevano avrebbe potuto realizzare business di successo in grado di mantenerlo per un numero imprecisato di vite. … Continue reading Alla ricerca del tempo perduto

Mammoliti: “La corsa all’uomo aumenta il narcisismo maschile”

Una lettrice del blog e della pagina Facebook ci ha suggerito di trattare in questa sede, oltre al ritratto dello psicopatico, anche i comportamenti e gli atteggiamenti negativi che possono assumere alcune donne, rendendosi talvolta corresponsabili e complici di una relazione patologica. “Il rischio di un approccio unidirezionale – si legge nel messaggio- è quello che le … Continue reading Mammoliti: “La corsa all’uomo aumenta il narcisismo maschile”

Secci: “Abbandonate la rabbia, è il guinzaglio psicologico del narcisista”

  Abbiamo rivolto alcune domande al dottor Enrico Maria Secci, uno degli psicoterapeuti più esperti in tema di narcisismo e relazioni patologiche, nonché autore di volumi importanti in grado di illuminare le vittime e indicare loro metodologie di pensiero e strade da percorrere nel caso si fossero smarrite a causa di rapporti tossici con soggetti disturbati. … Continue reading Secci: “Abbandonate la rabbia, è il guinzaglio psicologico del narcisista”

Provvidenziale no contact

  Per riacquisire padronanza della propria vita si deve tagliare in via definitiva qualsiasi contatto con lo psicopatico. E’ un passo cruciale e molto difficile da compiere indipendentemente dalla sofferenza che ci è stata inflitta: un dolore sconosciuto e completamente diverso da quello della chiusura delle relazioni sentimentali normali. I ricordi dei momenti più idilliaci … Continue reading Provvidenziale no contact

Vittima di professione

  Finora ho provato a spiegare come pressoché chiunque possa essere inizialmente ingannato dalla maschera dello psicopatico e lasciarsi coinvolgere da questo individuo così disturbato. Tuttavia, mentre tutte possono cadere nella trappola nella fase della seduzione, quando lui dà il meglio di sé per sembrare persino più virtuoso delle persone normali, sono meno coloro che continuano … Continue reading Vittima di professione